Silvia Allegri, Autore a Silvia Allegri | Pagina 15 di 15
1
archive,paged,author,author-admin,author-1,paged-15,author-paged-15,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Author:Silvia Allegri

Cani abbandonati, è di nuovo emergenza

«Siamo soltanto a marzo e il canile municipale di Verona (80 posti) e le altre tre strutture di ricovero sparse nel resto del territorio provinciale hanno già abbondantemente superato i limiti di capienza massima. Difficilmente riusciranno ad affrontare il periodo estivo, che fa registrare un picco di abbandoni. Si rende dunque necessario prendere l’allarme per tempo, prima che diventi aperta emergenza».READ MORE

Interrogazione: controllo del microchip sul territorio veronese

Al Presidente Giovanni Miozzi

Agli Assessori Giovanni Codognola e Fabio Venturi

 

 

Attività di controllo per la prevenzione del randagismo da parte della Polizia provinciale

Considerato che tra i compiti di istituto della Polizia provinciale è compreso il controllo del rispetto delle norme contenute nella legge regionale 60/93, e nazionale 281/91, riguardanti la lotta al randagismo,

SI CHIEDE

Quanti controlli siano stati effettuati per verificare la corretta identificazione dei cani di proprietà sul territorio della Provincia, e quante sanzioni siano state erogate.

 

Verona, 04 marzo 2011

Silvia Allegri

Emendamenti al bilancio provinciale 2010

Durante le sedute di approvazione del bilancio svoltesi lo scorso dicembre, ho presentato in Consiglio undici emendamenti, riguardanti principalmente gli ambiti della tutela dell’ambiente, dell’istruzione, e dei servizi sociali. Si è trattato di proposte di indirizzo, aventi la finalità di far assumere all’ente un ruolo-guida nella promozione di alcune iniziative di utilità sociale. Tra queste:

– creazione di una consulta degli immigrati per stabilire un confronto costante con i rappresentanti delle comunità di immigrati sulle problematiche relative all’integrazione e all’inserimento sociale e lavorativo;

– creazione di un vademecum per la tutela degli animali d’affezione;

– promozione nelle scuole da parte della Provincia della sensibilizzazione sulle disabilità;

– valorizzazione e promozione dei gruppi di acquisto solidali (GAS).